Un magico paesaggio invernale

Cammi­na­te in­ver­na­li ed escur­sio­ni con le cia­spo­le

Ti piacciono i boschi con la neve alta, lo scricchiolio della neve sotto i piedi, la pace e la solitudine? Una camminata invernale o un’escursione con le ciaspole ti porterà in tempo reale lontano da piste e skilift. Ad Andermatt e nei suoi dintorni ci sono molti percorsi segnalati e facilmente raggiungibili.

Rete di sen­tie­ri

Nella regione di Andermatt ci sono sentieri invernali per tutti i gusti. La rete di sentieri, accuratamente preparati e ben segnalati, si estende da Realp nella valle di Orsera a Disentis nella Surselva, dall'Arnisee ghiacciato, nel pittoresco bosco innevato, al soleggiato itinerario che va da Sedrun a Disentis. A seconda del tempo e di quanto sei in forma, puoi scegliere una delle varie opzioni. 

Un uomo e una donna durante un escursione con le ciaspole sull’Arnisee quasi del tutto ghiacciato
Paesaggio innevato lungo la Reuss con vista sulle montagne

Mezzi pubbli­ci

Le località del comprensorio sciistico Andermatt+Sedrun+Disentis sono collegate tra loro dalla linea ferroviaria Matterhorn Gotthard Bahn e il viaggio attraverso il passo dell’Oberalp offre una vista unica sulle cime innevate. In questo modo è possibile raggiungere comodamente i diversi punti di partenza o prendere il treno di ritorno dopo un'escursione.

Stazione intermedia del Nätschen in inverno con il Gütsch-Express e la Matterhorn Gotthard Bahn in primo piano e vista sulla Valle di Orsera

Le in­can­te­vo­li stra­de dei pas­si

In inverno le strade dei passi della Furka, del San Gottardo e dell’Oberalp sono chiuse al traffico. Queste vie di passaggio, sempre così affollate in estate, giacciono silenziose sotto una spessa coltre di neve. È l’occasione ideale per scoprire questi luoghi. Il massiccio del San Gottardo, ad esempio, colpisce per il silenzio e la pace che vi regnano. Muovendosi in direzione del passo della Furka si arriva al rifugio Albert-Heim del Club Alpino Svizzero. Da lì puoi godere di una vista eccezionale sulle imponenti cime circostanti. E tutto questo sedendoti comodamente sulla terrazza solarium con una bevanda calda in mano. Il rifugio è praticamente sempre custodito. Scendendo si incontra un altro punto di ristoro: l’hotel Tiefenbach. Non ricoperto di neve, ma altrettanto affascinante è il passo del Lucomagno. Dalla cima del passo, si possono fare escursioni con le ciaspole di diverse ore, attraversando un paesaggio unico nel suo genere.

Vista dalla pista da sci del Nätschen sul borgo di Andermatt
Ripresa aerea invernale della Valle di Orsera dalla Schöllenen

De­sti­na­zio­ne cime con vi­sta

Vuoi scegliere una meta ambiziosa con vista panoramica a 360°? I tour con le ciaspole da Realp agli Stotzigen Firsten, dal rifugio Albert-Heim al Chli Bielenhorn o dal passo dell’Oberalp al Piz Cavardi sono una bella sfida, sia dal punto di vista tecnico che fisico. La ricompensa per la fatica fatta è una vista indimenticabile su una miriade di cime alpine.

Ripresa aerea in inverno della stazione a monte dello Schneehüenerstock con cabinovia

La si­cu­rezza pri­ma di tutto 

Facendo un tour sulle ciaspole ti muovi ai margini delle piste messe in sicurezza. I sentieri sono marcati, ma a volte conducono attraverso aree soggette a valanghe. L'esperienza sul terreno non battuto, l'utilizzo sicuro dell'attrezzatura da valanga e una seria preparazione, oltre all’aggiornamento sull’attuale situazione valanghe, sono un must assoluto prima di ogni tour. Se non conosci ancora la zona o se non sei sicuro delle tue capacità fuori pista, ti consigliamo di farti  accompagnare da un professionista di sport alpini.

Attività principali

Impostazione cookie

Il sito Web utilizza i cookie: i cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'impostazione dei cookie da parte nostra. Saperne di più