Andare in slitta

Acco­vaccia­ti, pie­ga­ti all’in­die­tro e par­ti

Andare in slitta è la cosa più facile del mondo o così sembra ai più. Tuttavia chi vuole padroneggiare l’arte delle curve e del frenare, si deve allenare, cosa che si può fare su una delle piste da slitta della regione intorno ad Andermatt.

Gli amanti della comodità

Prima si sale sul Nätschen con il Gütsch-Express o con la Matterhorn Gotthard Bahn e poi si ritorna comodamente a valle passando per la strada del Passo di Oberalp. Questo itinerario è particolarmente adatto alle famiglie. Lungo il percorso c’è anche l’opportunità di godersi la vista sulla Valle di Orsera. Tra le altre cose si possono ammirare il Gemsstock, il Pazolastock e lo Schijenstock. Vale poi la pena di fare una pausa a metà strada al bar Himalaya: sulle sedie a sdraio ci si può godere il sole e le imponenti montagne del Canton Uri. Con un po’ di fortuna si possono anche scorgere degli yak, i bovini tibetani.

Gli spericolati

Il divertimento sulla slitta ha inizio a Milez alla stazione intermedia del comprensorio sciistico di Sedrun. La parte superiore della discesa a valle è riservata a chi va in slitta e agli escursionisti e si snoda lungo la pista da sci. La concentrazione è fondamentale perché questa parte della pista da slitta è molto veloce e non di certo adatta a chi è debole di nervi. Da Mulinatsch diventa di nuovo più fattibile. Dopo il sottopasso ferroviario la pista da slitta svolta a destra e termina. Per raggiungere la seggiovia gli ultimi metri si percorrono a piedi. Ma una volta sola non basta mai e quindi eccoci di nuovo sul lift e su verso Milez.

Altre attività invernali

Impostazione cookie

Il sito Web utilizza i cookie: i cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'impostazione dei cookie da parte nostra. Saperne di più