22 gennaio 2020

Im­pian­ti di ri­sa­li­ta, appar­ta­men­ti e al­ber­ghi: ad An­der­matt fun­zio­na­no a im­patto zero

La corrente e il riscaldamento per gli edifici e gli impianti di Andermatt Swiss Alps AG sono interamente ottenuti da fonti rinnovabili. Ecco quali sono queste fonti e che cosa possono dare.

Da dove proviene la corrente per gli impianti di risalita, gli appartamenti e gli alberghi di Andermatt Swiss Alps?

Le imprese del Gruppo Andermatt Swiss Alps ottengono l’energia elettrica dalla centrale della Valle di Orsera. Dal 2019, l’EWU produce e vende energia elettrica esclusivamente ottenuta da fonti rinnovabili dell’area del San Gottardo.

Come si compone il mix di elettricità?

L’EWU possiede quattro centrali idroelettriche e quattro centrali eoliche sul Gütsch. Tutta l’elettricità proviene quindi da fonti energetiche completamente rinnovabili.

L’offerta delle centrali elettriche EWU per Andermatt è sufficiente?

Si, ma non proprio in ogni stagione. La produzione dell’EWU ammonta a circa a 30 milioni di chilowattora all’anno con una domanda di circa 28 milioni di chilowattora in tutta la valle. Le società da Andermatt Swiss Alps ne ottengono circa un terzo. In alta stagione, d’inverno, la domanda è maggiore della produzione propria. Per compensare, viene acquistata elettricità da energie rinnovabili di altri produttori di energia nell’area del San Gottardo.

Come funzionano gli impianti di risalita e le funivie sul versante dei Grigioni?

L’energia necessaria per la SkiArena Andermatt-Sedrun sul versante dei Grigioni è prodotta da Energia Alpina e proviene anch’essa al 100 per cento da fonti rinnovabili.

Da dove provengono il riscaldamento e l’acqua calda per gli edifici di Andermatt Swiss Alps?

Provengono dalla centrale di riscaldamento di Göschenen. Qui, la legna viene bruciata e il calore così ottenuto viene trasportato ad Andermatt tramite una conduttura di montagna. Viene utilizzato anche il calore residuo delle strutture dell’esercito svizzero nella regione di Andermatt. Così, tutti gli edifici di Andermatt Swiss Alps sono riscaldati in modo climaticamente neutro.

Da dove proviene la legna bruciata nella centrale termica?

Dal cuore della Svizzera: secondo le informazioni della centrale termica del San Gottardo, il 40 per cento proviene dal Canton Uri, il 40 per cento dal Canton Ticino e il 20 per cento dalla Svizzera centrale.

E con questo non stiamo abbattendo l’intera foresta?

No. Anche le generazioni future avranno sempre una quantità sufficiente di legname. Ogni anno in Svizzera vengono abbattuti circa cinque milioni di metri cubi di alberi da legna. Gli esperti ritengono che se ne potrebbero coltivare e abbattere persino il doppio.

Quanto è efficiente la turbina eolica sul Gütsch?

"Turbine eoliche di Elektrizitätswerk Ursern sul Gütsch. In primo piano due persone durante una ciaspolata "

Le quattro turbine eoliche sul Gütsch generano circa 5,5 milioni di chilowattora di elettricità all’anno integrando così la produzione delle centrali idroelettriche. Il 70 per cento della produzione delle turbine eoliche avviene in inverno, quando la domanda è più alta a causa del funzionamento degli impianti di risalita e degli impianti di innevamento, ma l’energia idroelettrica produce meno. Con l’ampliamento del sito e la sostituzione dei vecchi impianti con la tecnologia più recente, la produzione potrebbe essere addirittura quintuplicata. La valle potrebbe quindi essere autosufficiente grazie all’elettricità prodotta da centrali eoliche e idroelettriche.

E qual è il livello di accettazione delle turbine eoliche?

Le turbine eoliche sul Gütsch sono particolarmente apprezzate dagli ospiti. Lo conferma l’amministratore delegato dell’EWU, Markus Russi. Quando le turbine eoliche saranno in funzione, gli ospiti sapranno che saranno trasportati al Gütsch con l’energia eolica, afferma.

Dove pos­so tro­va­re ul­te­rio­ri in­for­ma­zio­ni sulla pro­te­zio­ne del cli­ma ne­gli sport in­ver­na­li?

Impostazione cookie

Il sito Web utilizza i cookie: i cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'impostazione dei cookie da parte nostra. Saperne di più