La no­stra sto­ria

La storia di Andermatt assomiglia ad una favola: un investitore egiziano si reca in un villaggio di montagna in crisi come consulente e decide di realizzare un grande progetto. Pochi anni dopo si tiene la cerimonia di avvio dei lavori di un prestigioso hotel a 5 stelle e di un campo da golf da 18 buche.

Samih Sawiris e Andermatt

Nel febbraio del 2005, Samih Sawiris visitò Andermatt per la prima volta, su invito del governo del Canton Uri. Il borgo si trovava in una brutta crisi economica dopo il ritiro parziale dei militari, mancava il lavoro e anche un’offerta moderna e al passo coi tempi come meta turistica. Si sperava che il visionario Samih Sawiris avrebbe saputo proporre un piano per riportare Andermatt sulle carte turistiche.

Quando sono venuto per la prima volta ad Andermatt, ho fatto una scoperta: la bellezza naturale e genuina di un borgo di montagna nel cuore delle Alpi svizzere. E mi sono subito entusiasmato – non solo per il borgo di Andermatt, ma per l’intera valle.


Samih SawirisPresidente del Consiglio di Amministrazione, Andermatt Swiss Alps AG
Samih Sawiris fu invitato nel febbraio del 2005 dal governo del Cantone di Uri ad Andermatt, per elaborare un’idea di progetto turistico per il territorio.

Il grande progetto di Andermatt Swiss Alps

Samih Sawiris aveva subito riconosciuto l’enorme potenziale nascosto in questa valle così attraente per lo splendido paesaggio e per la sua disposizione. Tuttavia i mezzi economici del borgo di montagna erano limitati e così Sawiris presentò alla popolazione di Andermatt la sua idea: sei hotel, 42 palazzi, un grande campo da golf e un comprensorio sciistico più moderno. Due anni più tardi la popolazione approvò la riorganizzazione della zona per realizzare questo grande progetto di costruzione con il 96% dei voti a favore. La prima pietra di Andermatt Reuss, nuova zona del borgo alpino, era stata posata. Nel settembre del 2009, arrivarono le prime ruspe e a dicembre 2013 aprì il primo hotel, The Chedi Andermatt.

Da visione a nuova zona del borgo

Da allora è passata molta acqua sotto i ponti: Andermatt Reuss ha la sua piazza centrale, Piazza Gottardo, dieci palazzi sono finiti e abitati, sei sono in costruzione, altri due sono in fase di progetto e il Radisson Blu Reussen con l’attraente Sala Concerti è in piena attività. Sawiris ha anche investito, come pianificato, nel comprensorio sciistico e ha ristrutturato e modernizzato la SkiArena Andermatt-Sedrun collegando senza soluzione di continuità le due stazioni sciistiche. Con il campo da golf Andermatt Swiss Alps, Andermatt si è trasformata in una destinazione ideale per tutto l’anno. Il campo, che richiama l’atmosfera scozzese, è lungo più di sei chilometri e soddisfa gli standard dei tornei internazionali.

Impostazione cookie

Il sito Web utilizza i cookie: i cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'impostazione dei cookie da parte nostra. Saperne di più